Crea sito

ERIC CLAPTON la sua biografia (PRIMA PARTE)

ERIC PATRICK CLAPTON

È nato il 30 marzo del 1945 nella casa dei suoi nonni nel Surrey , Inghilterra.

La madre Patricia Molly Clapton era sedicenne quando rimase incinta dal suo allora fidanzato Edward Walter Fryer, un soldato canadese di 24 anni che si trovava in inghilterra per la seconda guerra mondiale e prima che Eric nascesse tornò da sua moglie in canada.

Era molto difficile in quegli anni per una donna non sposata crescere un figlio da sola, quindi i  genitori di Patricia, si presero cura di suo nipote. I suoni nonni non lo adottarono mai legalmente ma rimasero i suoi tutori legali fino al 1963.

Eric è cresciuto in una famiglia di musicisti, sua nonna suonava il piano e suo zio e sua madre si divertivano ad ascoltare i suoni delle big band. Si è scoperto anche il padre biologico era un musicista dotato e che suonava il pianoforte in diversi gruppi da ballo nel’ area del Surrey.

Tranquillo ed educato, è stato caratterizzato come uno studente superiore alla media con un’ attitudine per l’ arte. Ma fin dai primi anni di scuola si è reso subito conto che quando scriveva il suo nome come “Eric Clapton” non era uguale al cognome che avevano i suoni nonni ed all’ età di soli 9 anni ha scoperto la verità sui suoi genitori.

Questa scoperta lo ha colpito profondamente ed è stato un momento determinante nella sua vita. È diventato lunatico e distante ed ha smesso di applicarsi a scuola.

Nel 1958 , il rock and roll era esploso nel mondo e per il suo tredicesimo compleanno, Eric ha chiesto una chitarra. La chitarra in regalo era una Hoyer di fabbricazione tedesca con le corde d’ acciaio e per colpa della difficolta nel suonarla la stava abbandonando.

Sin da ragazzino fu influenzato dal blues e si allenava molte ore per imparare gli accordi e riprodurre lo stile musicale degli artisti blues, che ascoltava grazie a un registratore portatile. Il Blues si adattava perfettamente anche alla sua percezione di sé nell’ essere “diverso” dalle altre persone. Qualche tempo nel 1962 chiese ai suoni nonni l’ acquisto di una Kay elettrica da 10 sterline dopo essersi innamorato completamente dello stile blues elettrico di Freddie King, B.B KING , MUDDY WATERS, BUDDY GUY e altri.

All’ inizio del 1963, prima di dedicarsi a tempo pieno alla musica, Eric si è sostenuto economicamente lavorando insieme al nonno come operaio nei cantieri edili.

Nell’ ottobre di quell’ anno, Keith Relf e Paul Samwell-Smith lo reclutarono per diventare un membro degli YARDBIRDS perché Clapton era il chitarrista più discusso nel circuito dei pub R&B.

18 mesi dopo il suo reclutamento nella band gli venne assegnato il soprannome di , SLOWHAND (mano lenta).

Quando la band iniziò a produrre musica più commerciale Eric abbandonò subito, per dedicarsi alla sua passione, IL BLUES.

Dopo altre esperienze in altri due gruppi, si unì a JACK BRUCE E GINGER BAKER per formare i CREAM. Un lungo tour negli Stati uniti e tre album (FRESH CREAM, DISRAELI GEARS E WHEELS OF FIRE) hanno portato la band a fama mondiale.

Mentre era membro dei Cream, Clapton ha consolidato la sua reputazione di primo chitarrista del rock ed è stato elevato allo status di superstar.

Sebbene i Cream siano stati inisieme solo per due anni, sono considerati uno dei gruppi rock più influenti nell’ era moderna. Clapton era unico perché non replicava i riff blues che ascoltava sui dischi. Ha incorporato l’ emozione delle esecuzioni originali ed ha creato un suo stile, ampliando così il vocabolario della chitarra blues.

Nel 1970 esce il primo album solista di Clapton. Rara la prima versione (CTH in trail-off per i cultori del vinile) uscita per sbaglio con versioni inedite di After Midnight e Blues Power. Subito dopo Clapton forma i DEREK AND THE DOMINOS .In realtà il gruppo avrebbe dovuto chiamarsi Derek & The Dynamos, ma il nome fu cambiato per un errore di trascrizione. Arrivato agli studi appositamente per conoscere Clapton, entra a fare parte del gruppo un altro grande chitarrista elettrico, DUANE ALMANN.

Nel 1970 esce il discoLAYLA AND OTHER ASSORTED LOVE SONGS, il primo in studio dei Derek and the Dominos. Un brano tratto dall’album, LAYLA, diventa una delle canzoni più celebri di Clapton, insieme alla successiva COCAINE .

Quest’ album nasce dall’ amore non corrisposto di Clapton per Patty Boyd, all’ ora moglie di George Harrison migliore amico di Eric.

Sebbene il disco contenga anche altri brani è in generale il dialogo tra la chitarra di Clapton e quella di Duane a dominare il disco. Clapton soffre molto per la morte improvvisa di JIMU HEDRIX, cui era legato da grande stima ma anche da competizione.

 Per un lungo periodo i concerti di Clapton con i Derek and the Dominos del 1970 si aprono con Little Wing di Hendrix, proprio in omaggio al celebre chitarrista.

Al successo statunitense dell’album segue una tournée e un disco dal vivo. Un secondo progetto di disco abortisce prima di essere pubblicato: Duane muore in un incidente stradale e per Clapton si aprono definitivamente le porte della droga.

Ci vorranno mesi e l’ aiuto di amici per risollevarlo dall’ abisso. Crea il suo secondo album intitolato 461 OCEAN BOULEVARD, la canzone principale è I SHOT THE SHERIFF , cover di BOB MARLEY che all’ epoca era ancora misconosciuto autore giamaicano).

Quì finiamo la prima parte della sua storia, vi aspetto con il secondo appuntamento, sempre quì!