CHIAVI MUSICALI e OTTAVA MUSICALE

PER ASCOLTARE L’ EPISODIO, CON LA POSSIBILITà DI SCARICARE IL FILE AUDIO CLICCA QUì.

QUANTE SONO LE CHIAVI MUSICALI?

Che cos’ è l’ OTTAVA MUSICALE?

Buongiorno e benvenuti in PARLIAMO DI MUSICA, il podcast che tratta argomenti di teoria musicale e di tutto ciò che circonda il mondo della musica!

Oggi in questo diciassettesimo episodio parleremo delle CHIAVI MUSICALI, vedremo quante sono e come vengono usate e inoltre parleremo anceh dell’ OTTAVA MUSICALE.

ma cosa sono le chiavi musicali?

La chiave musicale è un simbolo che posto all’ inizio del pentagramma ha la funzione di “fissare” le note in una determinata altezza all’ interno del pentagramma. Quindi le note verranno trascritte tutte in modo diverso a seconda di quale chiave musicale viene utilizzata all’ inizio del pentagramma.

Esistono in totale sette chiavi musicali e sono: la chiave di violino, soprano, mezzosoprano, contralto, tenore, baritono, e infine la chiave di  basso.

l’insieme di queste sette chiavi viene chiamato setticlavio. Esso è una delle sei prove scritte della “licenza di teoria e solfeggio musicale” nei conservatori italiani, ne è richiesto l’ uso per la realizzazione della prima prova scritta del corso di composizione.

Nella pratica il setticlavio non viene usato da più di un secolo, infatti le parti di soprano, mezzosoprano e contralto vengono ormai sostituite e scritte in chiave di violino utilizzando i tagli addizionali.

Nell’ ambito strumentale viene ancora usata la chiave di “contralto” ( usata dalla viola e dal trombone contralto) .

Il setticlavio viene suddiviso in tre chiavi sostanzialmente: quella di SOL, di DO e la chiave di FA.

Per gli studenti di chitarra ad esempio viene utilizzata esclusivamente la chiave di violino (o la chiave di sol) viene appunto chiamata chiave di sol perché l’ archetto dove si disegna la chiave musicale passa appunto sul secondo rigo del pentagramma dove è posizionata proprio la nota SOL. Quindi dicevamo gli studenti di chitarra useranno per leggere la musica solo la chiave di violino, invece ad esempio chi studia il basso elettrico, leggerà la musica in chiave di basso ( o chiave di FA).

La differenza sta nel fatto dell’estensione che ha quel determinato strumento e quindi per agevolare la lettura delle note vengono utilizzate appunto chiavi musicali idonee per un determinato strumento.

Nel caso del pianoforte o delle tastiere per leggera la musica si hanno bisogno di entrambe queste chiavi musicali, cioè lo spartito comprende contemporaneamente sia la chiave di violino che la chiave di basso. Questo è dovuto alla grande estensione dello strumento che occupa più ottave.

CHE COS’ è L’ OTTAVA MUSICALE?

L’ ottava musicale nel nostro sistema temperato è l’ insieme dei suoni o delle note che sono presenti tra una determinata nota con una data frequenza e un ‘ altra nota di nome uguale ma di frequenza doppia.

Facciamo un esempio: prendiamo in considerazione la nota LA con 440 Hz di frequenza. Tutte le note a seguire dopo questa nota fino ad arrivare all’ altra nota LA però con frequenza doppia ( che sarà in questo caso di 880 Hz) viene chiamato OTTAVA MUSICALE.

OTTAVA perché se prendiamo una scala diatonica (do re mi fa sol la si do) sono otto note!

L’ insieme di questi suoni, presenti all’ interno di un ottava, sono in totale 12 definiti come SEMITONI.

IL SEMITONO non è altro che la distanza minima che può esistere tra due note all’ interno del nostro sistema temperato!